L’inabilità è una condizione che impedisce un’attività fisica vissuta in modo indipendente e senza impedimenti, causata ad esempio da malattie e da disagi emotivi o mentali.
L’attività fisica contrasta senza dubbio questa condizione perché, oltre ad alleviare sintomi e in molti casi controllare gli effetti negativi dell’handicap, si può praticare in condizioni di
gruppo, diventando così un momento di condivisione e di incitamento al miglioramento.
Nei nostri centri sportivi, la piccola palestra di Via Biroli, per chi preferisce ambienti più raccolti, o nel grande centro al Terdoppio, dove le attività si possono svolgere anche in acqua, il nostro staff di chinesiologi si adopera per preparare programmi di lavoro individuali o di gruppo e a seguire ogni singolo utente nel tempo.
Le associazioni e gli organi istituzionali con i quali collaboriamo (*), previo intervento del loro staff sanitario e parasanitario, presentano ai nostri tecnici le persone, tra i loro associati, che meglio potranno godere del nostro intervento. Questo approccio, garantisce quindi la corretta espressione dei rapporti deontologici tra le professioni, integrando alla perfezione l’iter
clinico e medico eventualmente seguito dagli interessati, con il l’ambito motorio di nostra competenza.
Referenti per le aree chinesiologiche sono il dr. Dario Volpe al Terdoppio e il dr. Stefano Depretis in via Biroli

  • * Associazione Parkinson Insubria
  • * ASL di Novara Dipartimento di Salute Mentale
  • * Comunità Nuova Assistenza Onlus
  • * Comune di Novara servizi Sociali
  • * AMaR Piemonte Onlus – Associazione – Malati Reumatici del Piemonte
Vai alla barra degli strumenti